Bastardi Senza Gloria/Italiano

From eRepublik Official Wiki
Jump to: navigation, search
Languages: 
EnglishIcon-English.png
ItalianoIcon-Italy.png



Bastardi Senza Gloria

Unknown Party

Società
Nazione Flag-Italy.jpg Italy
Abbreviazione BSG
Collegamenti La pagina di partido
Forum Forum ufficiale
Formazione 10 Maggio 2013
Politica
Presidente yap13
Vice Presidente Dark Thunder
Secretary General Theozz
Consigliere Fleija
Spokesman benvenuti in california
Membri 26
Rank 6
Congresso
1 / 40
Ideologia Libertarian

BSG-Banner.png

Bastardi Senza Gloria è un partito italiano fondato il 10 Maggio 2013 dall'unione di due partiti, Crescere ed Iniziativa - Every Single One. Il 24 Giugno 2013 anche Liberta' eItaliana si fonde nel partito.

Bastardi Senza Gloria nasce con intenti critici quando in eItalia si diffonde la pratica dell'assistenzialismo. Con questo termine viene intesa in primo luogo l'elargizione di doni da parte di alcuni partiti nei confronti dei suoi membri (sia come stimolo per l'attività sia per semplice corruzione interna). Poi si diffusero anche fenomeni che, se all'inizio non destavano troppi problemi, divennero sistematici: la compravendita di voti per gli articoli che alterava il giornalismo italiano, lo spam invasivo (o "spam wars") nei confronti degli iscritti di altri partiti. Così Bastardi Senza Gloria inizia la sua politica con una fondazione critica contro questi fenomeni, come scritto palesemente nei documenti ufficiali.

Nei fatti concreti, il partito entrò insieme ad Aquila et Gladius, Lux et Ratio e inizialmente La Giovane eItalia (che uscì per prima) in una coalizione politica chiamata ALCI, volta fondamentalmente all'uscita da EDEN dell'eItalia e alla programmazione di un Airstrike. Dopo lo scioglimento di ALCI, BSG continua a collaborare con AetG nel Congresso eItaliano e a resistere alle politiche assistenzialiste.

Nei suoi governi (es. Cicca, Dot Hunty e Gervaz) e nei governi appoggiati, BSG ha preso posizioni interventiste dal punto di vista bellico in ogni situazione, cercando di far entrare l'eItalia in una nuova alleanza (senza risultati) e allo stesso tempo di puntare sulle guerre seguite in chat e con supplies aperti a tutti. La tendenza di fondo del Partito è, quindi, più che internalista ed economicistica, fortemente bellica e basata sugli Esteri e l'Informazione.

Icon history.png Storia

Cronostoria del partito

Marzo 2013

Si comincia a sviluppare l'idea di un nuovo partito nei primi giorni di Marzo 2013, quando durante una riunione di IESO viene valutata la proposta. L'obiettivo era quello di riunificare i tre partiti allora presenti, Crescere, Iniziativa - Every Single One e La Giovane eItalia, selezionati in base alle politiche in comune, ossia la lotta ai riferimenti RL, la lotta al voto di scambio e il sostegno alle MU nazionali come l'EI e ai servizi statali. Il 21 Marzo Dot Hunty, PP di IESO, contatta via PM Dark Thunder, PP di Crescere, e ilKaiser, PP di LGeI, per discutere della fusione. Dopo alcuni giorni, LGeI propone di assorbire gli altri due partiti, senza variare il nome e il logo del partito. A seguito di tale proposta, arrivano il No di Crescere e IESO. Tuttavia, questi ultimi decideranno di provare a fondersi tra di loro e dopo pochi giorni viene approvata la fusione da entrambi i partiti. Successivamente, si cominciano a proporre i nomi, tra cui: NorseFire, Feudalesimo e Libertà, LSD e Bastardi Senza Gloria. Inoltre, si cominciò a lavorare allo Statuto, fortemente ispirato da quello di Crescere, e alla Carta degli Intenti, un documento che riassume i principi fondamentali del nuovo partito, infine venne creato provvisoriamente il logo di BSG da carbos.

Aprile 2013

Mentre si lavorava alla fusione, ad Aprile viene fondata la nuova alleanza, la Coalizione o ALCI, che vedeva alleati quattro partiti: Aquila et Gladius, La Giovane eItalia, Iniziativa - Every Single One e Crescere. Il 15 Aprile ci fu la prima riunione dove si organizzò la strategia da attuare alle Congressuali, mentre il 28 Aprile ci fu la nomina di Dark Thunder a Presidente del Congresso grazie all'appoggio della Coalizione. Nel frattempo, Lux et Ratio entrò a far parte di ALCI, e si cominciò a discutere del primo CP da proporre tutti insieme per le elezioni del 5 Maggio, e la scelta ricadde su Riccardo Cicca Cornara, vincendo le elezioni contro Reynas, appoggiata da ReI, e contro Gregory IV, appoggiato dal PCE. Del suo mandato rimarrà l'organizzazione in chat per le battaglie.

Maggio 2013

Il 10 Maggio comincia la fusione del partito, Crescere viene rinominato in Bastardi Senza Gloria e il logo viene cambiato, gli iscritti di IESO iniziano a confluire nel nuovo partito arrivando a raggiungere la Top 5 dei partiti italiani. Come primo PP viene nominato Riccardo Quarta, avendo il compito di fare da traghettatore durante la fusione e infine la presentazione ufficiale avviene il 19 Maggio, attraverso 4 articoli pubblicati da Riccardo Quarta, Vajura, Dot Hunty e Dora85. Intanto, verso la fine di Maggio, la Coalizione vede l'addio di LGeI per via di una lite riguardante i posti per il Congresso, mentre BSG inizia a contattare Liberta' eItaliana per una fusione con loro.

Giugno 2013

Dopo un lungo dibattito, alle Presidenziali BSG appoggia il candidato di ALCI, Castell militarista, che vince contro Fafnir der Drache, appoggiato da LGeI, Reghium, appoggiato da FdeI e superpimpo, appoggiato da PIMPOCRAZIA UNICA VIA. Del mandato di Castell rimarrà impressa la Radio eItalia. Il 15 Giugno venne eletto Vajura come nuovo PP. Il 24 LeI entra ufficialmente a far parte di BSG, mentre pochi giorni dopo verrà completato l'attuale statuto di BSG. All'inizio di Luglio viene annunciato attraverso un'articolo una donazione all'ENPS di 170.000 ITL in modo da poter essere autosufficiente, ma viene condannato l'articolo e la donazione viene respinta per pubblicità.

Luglio 2013

Alle Presidenziali di Luglio, Dot Hunty, dopo una lunga discussione, si candida a CP, appoggiato da ALCI, e alle elezioni vince su Yamisuke, appoggiato da LGeI e FdeI. Il suo mandato sarà decisivo per aver attuato la prima legge sulle Org attualmente in vigore. Pochi giorni dopo, Leonardz viene bannato permanentemente, scatenando il flame ad opera di altri partiti. Il nuovo PP diventa Francesco Cavour, che propone un dialogo disteso con tutte le forze politiche, in seguito ai vari articoli pubblicati in quel periodo.

Agosto 2013

Per le Presidenziali di Agosto BSG, assieme a PCE, AetG e LeR, candida Gervaz, mentre FdeI e LGeI candidano caleroide. Dalle urne esce vincitore il candidato di BSG, ma il suo mandato finisce in anticipo il 25 per il fallito Airstrike in Colombia, provocando le dimissioni di Mapplna (MoD) e dello stesso Gervaz da CP. Sarà l'ultima volta che la coalizione è al governo, essa infatti entra in un declino senza ritorno. Il 15 Agosto viene rieletto Francesco Cavour come PP.

Settembre 2013

Alle Presidenziali di Settembre, in seguito al mandato di Gervaz, la Coalizione decide di prendersi un mese sabbatico di riflessione. A subentrare al suo posto è il Fronte Popolare, composto da ReI, PCE e PR. Mentre l'alleanza tra FdeI e LGeI candida Longoba, il Fronte Popolare risponde con Innocenti, ma Longoba ha la meglio alle urne. Per rispondere al lento declino psicologico del partito, il 15 Settembre viene eletto Dark Thunder come PP, con l'intento di risollevare le attività e il morale del partito, senza troppo successo.

Ottobre 2013

Per le Presidenziali di Ottobre, la Coalizione inizia a mostrare i segni del cedimento, infatti BSG e LeR appoggiano il candidato Atlius, supportato dal PCE, dal PRI e da ReI, mentre AetG si astiene. Dal lato opposto, l'asse LGeI-FdeI si spacca ed entrambi propongono alle elezioni un proprio candidato: LGeI candida GabryFure, mentre FdeI candida Bad Injector. L'esito delle urne è in favore di Atlius. Il 15 Ottobre viene riconfermato Dark Thunder come PP per proseguire il suo lavoro. A fine mese viene ufficialmente inaugurato il nuovo logo di BSG.

Novembre 2013

Alle Presidenziali di Novembre è di nuovo la sfida tra il candidato del Fronte Popolare, Feliks Edmundovic, e il candidato dell'asse ricomposto tra FdeI-LGeI, Delussac, ma stavolta viene proposto da LeR un suo candidato, Iulian The Great. Di fronte a questi candidati, BSG decide di lasciare la libertà di voto ai propri tesserati, e alle elezioni vince Feliks. Il 13 Novembre LeR lascia ALCI. Il 15 Novembre viene eletto Vajura come nuovo PP, allo scopo di risvegliare il partito. Il 24 Novembre, in occasione delle congressuali, BSG annuncia che lascia ALCI, ma continuerà il sodalizio con AetG.

Dicembre 2013

Per le Presidenziali di Dicembre si candidano Dibex, appoggiato da FdeI e LGeI, e C.Magro, candidato dell'ultima ora appoggiato da PCE, PRI e ReI. Il partito riconferma la libertà di voto, e alle elezioni trionfa il candidato del Fronte Popolare. Il 15 Dicembre viene riconfermato Vajura come PP.

Gennaio 2014

Alle Presidenziali di Gennaio si candida solo wrennina, appoggiata da FdeI e LGeI, il Fronte Popolare si astiene dal presentare un candidato, mentre il nostro partito, non riconoscendosi a pieno in wrennina, decide di lasciare la libertà di voto ai propri iscritti. Tuttavia, durante il suo mandato, BSG sosterrà il Governo wrennina alle mozioni di sfiducia nei suoi confronti. Dieci giorni dopo viene eletto Riccardo Quarta come PP, il suo lavoro riesce a smuovere le acque nel partito, attraverso la pubblicazione di articoli e di altre attività. Infine, le elezioni del Congresso non si sono svolte in quanto l'Italia non aveva alcuna regione, tuttavia i Congressisti di Dicembre sono stati riconfermati nel forum del Congresso.

Febbraio 2014

Per le Presidenziali di Febbraio, BSG appoggia il candidato di LeR, Linxys, ma perde le elezioni piazzandosi terzo, dietro a corvobianco, candidato di FdeI, e la vincitrice, Reynas, candidata dal Fronte Popolare. Il 15 viene rieletto Riccardo Quarta come PP per proseguire il suo lavoro di cambiamento nel partito. Per stimolare i giovani tesserati, si sceglie di nominare mensilmente uno di loro come Vice Presidente, in modo da poter dare loro un'occasione per mettere in pratica quanto hanno imparato con le guide. Per questo mese, viene nominato Bud Spencer come Vice Presidente. Neanche questo mese hanno avuto luogo le elezioni per il Congresso, rinnovando l'incarico ai Congressisti eletti a Dicembre.

Marzo 2014

Alle Presidenziali di Marzo, BSG, assieme ad AetG e ad altri partiti minori come 3° Polo-Federazione Centro, appoggia il candidato di Lux et Ratio, ilKaiser, mentre il Fronte Popolare propone, dopo il precedente governo fallimentare, il candidato C.Magro, infine FdeI candida Reghium. A vincere di soli 4 voti è ilKaiser, che diventa il primo CP iscritto in LeR. Alle Presidenziali di Partito viene eletto Bud Spencer, dopo l'esperienza da Vice Presidente dello scorso mese, rilanciando così il partito in ottica giovanile. Come Vice Presidente viene scelto Lunatico9. Alle Congressuali il partito, grazie al binomio con Aquila et Gladius, si conferma come alternativa agli altri schieramenti politici esistenti, eleggendo 8 Congressisti, di cui 3 di AetG.

Aprile 2014

Dopo il successo del mandato di ilKaiser, LeR propone un altro candidato come prossimo Presidente, Contenitore, e viene appoggiato da BSG, AetG e, a sorpresa, Fratelli d'eItalia. Il Fronte Popolare invece non candida nessuno, considerate le numerose liti culminate con l'abbandono di ReI dalla coalizione. Lo scenario vede così Contenitore correre da solo per la Presidenza, che vince senza troppi problemi. Alle Presidenziali di partito viene riconfermato Bud Spencer e la sua squadra, con l'obiettivo di organizzare un compleanno perfetto per il primo anniversario di BSG. Per le elezioni Congressuali, per la prima volta da Giugno 2013, BSG non partecipa direttamente alla competizione elettorale, ma si fa ospitare da LeR e AetG, eleggendo 3 Congressisti.

Maggio 2014

Per le elezioni Presidenziali, FdeI decide di candidare Dibex mentre il Fronte Popolare sceglie di candidare Giogallo, appoggiato da 3°Polo, e infine LeR sceglie di candidare, appoggiato da ReI, Andrea1908, che vince le elezioni; in queste elezioni BSG sceglie di dare ai propri tesserati la libertà di voto. Come nuovo Presidente di BSG viene scelto Lunatico9, con lo scopo di organizzare nei minimi dettagli le varie iniziative che ci saranno per festeggiare il 1° anniversario di BSG.

Giugno 2014

Alle successive elezioni presidenziali, si affrontano Matteo Tommasi, appoggiato da ReI, LGeI, ITS e Partito Social Democratico[1], e VanBaz, appoggiato dal Fronte Popolare e da FdeI, mentre BSG decide di lasciare libertà di voto ai tesserati dopo aver valutato le proposte dei due candidati. A vincere alle elezioni è VanBaz, che nei suoi primi giorni, grazie al lavoro dei precedenti Presidenti, ufficializza l'entrata dell'Italia in Aurora. Come Presidente di partito viene eletto Theozz, ritornato da poco nel nostro partito. Durante il suo mandato si cerca di dare vita ad una serie di novità, in modo da rilanciare definitivamente il partito. Alle Congressuali invece il partito è costretto a candidarsi attraverso Aquila et Gladius, che ha sorpassato BSG per la lotta al Congresso.

Luglio 2014

Per le elezioni presidenziali, la sfida vede contrapposti Delussac (candidato proposto da FdeI, PCE, PSD e 3P-FC) e Squatriota (appoggiato da LGeI, AetG, LeR, Movimento, ITS e ReI). BSG sceglie di appoggiare Squatriota per l'originalità del programma, ma alle elezioni vincerà per un voto Delussac. Come Presidente del Partito viene riconfermato Theozz, per dare continuità ai discreti risultati fatti durante il suo precedente mandato, e viene eletto come vice Presidente Emmet Reiz. Il secondo mandato a PP si apre nel migliore dei modi, con BSG che si piazza al 4° posto nella classifica dei partiti, superando gli amici di Lux et Ratio.

Icon position party president.gif Storia dei Presidenti di Partito

Presidenti di Partito del 2016
Mese Presidente Voti
Gennaio zefiroit 11
Febbraio Dark Thunder 17
Marzo Dark Thunder 11
Aprile zefiroit 14
Maggio Dora85 14
Giugno Dora85 9
Luglio Dora85 7
Agosto Dora85 7
Settembre Gervaz 13
Ottobre Dark Thunder 12
Novembre Dark Thunder 10
Dicembre Dark Thunder 8
Presidenti di Partito del 2018
Mese Presidente Voti
Gennaio yap13 13
Febbraio

Icon - Congress.jpg Storia del Congresso

Elezioni del Congresso

I congressisti eletti per la prima volta sono indicati in grassetto.

Mese CM eletti Voti % Congressisti eletti
Maggio 2013
2 / 38
Alegevo, Francesco Cavour
Giugno 2013
4 / 38
93 14,49% Francesco Cavour, Leonardz, Principe Alessandro, Peri.cle
Luglio 2013
4 / 40
141 [1] 24,14% Mapplna, Gervaz, Francesco Cavour, ubares
Agosto 2013
2 / 10
95 18,45% Francesco Cavour, Polixiotto
Settembre 2013
6 / 30
109 [1] 22,11% LightFury, Peri.cle, Riccardo Quarta, Dav28, Dark Thunder, ciccius2
Ottobre 2013
4 / 20
89 18,39% LightFury, Peri.cle, Dark Thunder, Rocco il Duca
Novembre 2013
6 / 39
107 [1] 22,43% Rocco il Duca, Peri.cle, Viandante, Dav28, CyberAngelus, Dark Thunder
Dicembre 2013
5 / 40
79 [1] 18,24% Leo Pardi, Dark Thunder, Viandante, Dav28, cds51
Gennaio 2014 Nessun congressista eletto a causa della cancellazione della nazione
Febbraio 2014
Marzo 2014
5 / 39
94 [1] 19,67% Lunatico9, Riccardo Quarta, Bud Spencer, yap13, CyberAngelus
Aprile 2014
3 / 40
- Lunatico9[2], CyberAngelus[3], Tebaldo[3]
Maggio 2014
5 / 39
71 [1] 17,49% Dark Thunder, Tromel, yap13, Riccardo Quarta, Dav28
Giugno 2014
2 / 40
- LightFury[3], Vajura[3]
Luglio 2014
4 / 40
83 [4] 22,49% Lucifuge S, Theozz, Atlius il Drago Dormiente, Vajura

Icon position country president.gif Storia dei Presidenti della Nazione

In verde sono segnati i candidati alla Presidenza della Nazione che poi hanno vinto le elezioni, in rosso quelli che hanno perso le elezioni. In grassetto sono indicati i Presidenti della Nazione che erano nel nostro partito.

Mese Nome Voti % Partito Appoggiato da
Maggio 2013 Riccardo Cicca Cornara 191 42,16% IESO[5] AetG, Crescere[5], LGeI, LeR
Giugno 2013 Castell militarista 191 42,16% Aquila et Gladius BSG, LeR, ReI
Luglio 2013 Dot Hunty 276 47,50% Bastardi Senza Gloria AetG, LeR, PCE, PRI
Agosto 2013 Gervaz 263 47,50% Bastardi Senza Gloria AetG, LeR, PCE, PRI
Ottobre 2013 Atlius 207 43,76% Partito Risorgimentale BSG, LeR, PCE, ReI
Febbraio 2014 Linxys 87 18,61% Lux et Ratio BSG, AetG
Marzo 2014 ilKaiser 131 31,57% Lux et Ratio BSG, AetG, 3P-FC, ITS, DI
Aprile 2014 Contenitore 238 53,85% Lux et Ratio BSG, AetG, FdeI
Luglio 2014 Squatriota 194 45,86% La Giovane eItalia BSG, AetG, LeR, M!, ITS-DN, ReI

Party-Bastardi Senza Gloria.png Party-Bastardi Senza Gloria v2.png
10/05/13-31/10/13 31/10/13-oggi

Note

  1. 1.0 1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 Alleato col partito Aquila et Gladius.
  2. Eletto in Lux et Ratio
  3. 3.0 3.1 3.2 3.3 Eletto in Aquila et Gladius
  4. Alleato con Lux et Ratio e La Giovane eItalia
  5. 5.0 5.1 5 giorni dopo le elezioni, Crescere e IESO si sono fusi in BSG.