History of Italy/Italiano

From eRepublik Official Wiki
< History of Italy
Revision as of 21:00, 21 January 2011 by Wes Lewis (Talk | contribs)

(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
Jump to: navigation, search
Languages: 
EnglishIcon-English.png
ItalianoIcon-Italy.png
edit

Exclamation.png Urgent

This page urgently needs an update! This page is very outdated, and the information may no longer be valid.
edit

Babelfish.jpg This page requires translation!

You can help by translating this page to English. Please review Help:Translating Pages for the appropriate guidelines.

Segue la storia dell'Italia.

Anno 2007

Novembre 2007

  • Nasce eRepublik Beta: cominciano ad iscriversi i primi giocatori nei vari paesi dell'eMondo.
  • I primi iscritti di ogni Paese ricevono 100 gold e 20 inviti a testa per popolare le rispettive nazioni.

Anno 2008

Febbraio 2008

  • Su impulso di Palver e Viperux viene creato Vox Populi, partito di centro-sinistra.
  • La popolazione cresce grazie a molti utenti invitati tramite contatti nel gioco online Hattrick.

Marzo 2008

Aprile 2008

  • Alle elezioni presidenziali, Carloarturo esce sconfitto da una coalizione di Vox Populi, ADI ed Infinity, che premiano Gensi con la presidenza italiana.
  • Nasce il Partito Comunista Eitaliano.
  • Cresce e si sviluppa la popolazione italiana proveniente dalla community NGI, operativa nell'economia tramite il sistema della cooperativa.

Maggio 2008

  • Alle elezioni vince Rocco Marcelli, sostenuto da una coalizione di PCE, ADI ed Infinity, sconfiggendo Linus zen di Vox Populi.
  • Il governo realizza il sistema del Welfare [2] e dell'Esercito eItaliano.
  • Dichiarazione di guerra italo-francese contro la Svizzera, portando l'Italia a conquistare Chur.
  • Nasce il partito Lega Nerd, a capo di Megalomaniac.

Giugno 2008

  • Vox Populi e Alleanza Democratica Italiana, insieme a Infinity e PCE, appoggiano nelle elezioni presidenziali Rocco Marcelli.
  • Akira vince le elezioni presidenziali sostenuto dalla nuova coalizione di destra di Aquila et Gladius e Democracy and Future.
  • Akira destituisce la figura del Ministro della Difesa, promuovendo invece la figura del Capo di Stato Maggiore.
  • L'Esercito eItaliano, tramite l'operato di Colinar[3], viene riorganizzato e suddiviso in 3 armate di 10 divisioni.
  • Viene fondata la Banca eItalia, e attivati subito i servizi - per i cittadini ed imprese - di Cambio Valute Estere.
  • Alleanza Democratica Italiana e Vox Populi si fondono nel Partito Progressista Riformista, eleggendo a Presidente del partito Compagno.
  • Lega Nerd entra a far parte della coalizione di destra.

Luglio 2008

Agosto 2008

Settembre 2008

  • Gracchius, sostenuto dal Fronte Popolare, vince le elezioni presidenziali. La sinistra ritorna al governo dopo 3 mesi.
  • Inizia il dibattito sulla stesura della Costituzione eItaliana.
  • La World War I viene interrotta per la presenza di troppi bug nel modulo guerra.
  • Nasce il partito eItalia dei Valori, creato da BertoHZ, che vedrà pimpina888 come sua presidentessa.

Ottobre 2008

  • Pericle vince le elezioni presidenziali supportato dalla coalizione di sinistra detta Fronte Popolare.
  • Il governo Pericle, pur essendo di sinistra, assumerà nel governo molti giocatori affiliati alla destra (in particolare di Aquila et Gladius); motivando la decisione di voler creare un governo basato sulla meritocrazia e non sul riempimento di poltrone. Ciò porterà a diverse critiche e allo scioglimento del Fronte Popolare.
  • 14 ottobre, esce la Versione 1 di eReipublik.
  • Il Partito Progressista Riformista subisce un take-over da parte di Maksas, che lo trasforma in Partito Teocratico Maksista, per poi abbandonarlo dopo le numerose proteste.

Novembre 2008

  • La coalizione di destra di Aquila et Gladius, Lega Nerd e Democracy and Future si scioglie. Aquila et Gladius decide di correre da sola alle elezioni candidando Cromat; Lega Nerd e Democracy and Future porteranno invece Megalomaniac come candidato alle presidenziali.
  • BertoHZ, supportato da una nuova coalizione di sinistra con IDV, PCE, PPR e con il supporto esterno di DeI, vince le elezioni presidenziali. Il candidato di Aquila et Gladius perde le elezioni di soli 6 voti.
  • Scoppia una ribellione a Chur, territorio originario svizzero sotto il controllo italiano, che viene facilmente domata dall'Esercito in 24 ore.
  • La Stark A.C.M.E. Enterprises diventa la prima azienda italiana a passare a Q5.
  • L'Esercito eItaliano, guidato da Bisiacco, libera le regioni di Karnataka, Jharkhand e Madhya Pradesh. L'India torna nell'eMondo.

Dicembre 2008

  • Si ricostituisce la coalizione tra Lega Nerd e Aquila et Gladius: Megalomaniac, il loro candidato alla presidenza, risulta vincente con 202 voti. La coalizione di sinistra con Partito Comunista Eitaliano, Partito Progressista Riformista e Italia dei Valori candida MacEron, che esce sconfitto con 181 voti.
  • Il primo ospedale Q5 italiano viene piazzato in Sardegna difeso da un Defense System Q4.
  • L'ex-presidente Italiano BertoHZ viene accusato della sparizione di 300 gold da National eItaly e di aver venduto allo Stato Italiano un Defense System Q3 ad un prezzo maggiorato di 40 gold.[4]
  • Vengono installati Defense System in Piemonte e Lombardia.
  • Durante la guerra di invasione di ATLANTIS in Francia, l'Italia riesce a riconquistare la regione francese di Provence-Alpes-Azur, precedentemente occupata dagli spagnoli.
  • Il progetto coloniale indiano fallisce con la sfiducia al Presidente Wolontario.
  • Nasce la Lotteria Statale Italiana.[5]
  • Nasce la religione Teocratica.
  • Durante il periodo natalizio, e nel bel mezzo della guerra contro la Spagna, alcuni teocratici italiani si rendono protagonisti di una spedizione in Sudafrica per le elezioni congressuali. Il loro partito in Sudafrica riesce ad ottenere la maggioranza assoluta dei seggi in Parlamento. Questo partito ruberà il tesoro statale per distribuirlo a parte dei propri sostenitori, e causerà qualche azione di disturbo interna prima di abbandonare completamente il Congresso a pochi giorni. Il governo italiano prende le distanze da questa missione[6]. I teocratici dichiarano più volte di aver agito in completa autonomia, operando come liberi cittadini di eRepublik mossi soltanto dalla fede Teocratica. La questione, che solleva forti polemiche per il presunto danno d'immagine internazionale provocato all'Italia[7] e il mal comportamento di una parte di questi giocatori che, appena annunciate possibili contromisure dal Congresso, hanno reagito insultando pesantemente sui giornali. Si conclude con il ritorno dei teocratici in Italia e con la reprimenda[8] del Capo di Stato Maggiore Bisiacco nei confronti dei protagonisti della vicenda.
  • Al termine di una serie di cruente battaglie contro la Spagna, l'Italia conquista altre tre regioni che gli iberici avevano sottratto alla Francia: Languedoc-Roussillon, Midi-Pyrenees e Aquitaine. A questo punto la Spagna non ha più confini con la Francia, oltre ad aver perso il controllo di tutte le regioni precedentemente conquistate.
  • Nasce la 4^ Armata dell'Esercito eItaliano. Viene scelto come generale Dudley.[9]
  • Sull'onda dei successi militari ottenuti contro la Spagna, il Generale Colinar, sostenuto da Aquila et Gladius, si candida ufficialmente alla Presidenza della Repubblica[10], richiedendo l'appoggio anche del Partito Comunista Eitaliano per un governo di larghe intese. Il giorno successivo annuncia la sua candidatura pier4reich[11], sostenuto dal suo partito Lads Of Liberty e da Democracy and Future. Poco dopo anche il Partito Progressista Riformista e l'eItalia dei Valori annunciano il loro appoggio a pier4reich.

Anno 2009

Gennaio 2009

  • SI riunisce l'Assemblea Costituente che darà vita alla Costituzione Italiana. Ne fanno parte i cittadini Catone, Kurapica, JJBdS, Paolus Augustus, Bandiagara, Pericle, megalomaniac e Giovanni Marinelli.
  • BertoHZ viene bandito a vita dal partito eItalia dei Valori per sospetto furto di 1000 gold dal tesoro statale italiano.
  • 5 Gennaio, l'Italia restuisce alla Francia la regione Provence Alpes Azur, come da accordi.
  • Colinar viene eletto Presidente con 263 voti, Pier4reich secondo con 226 voti.
  • 8 Gennaio, Pier4reich mette a segno un colpo di stato sfruttando la maggioranza congressuale e cavalcando le polemiche elettorali, annullando di fatto il voto popolare di 48 ore prima. I deputati che si rendono responsabili dell'approvazione dell'impeachment motivano la loro decisione con l'accusa a Colinar di aver insultato i parlamentari dentro e fuori il Congresso italiano, delegittimandoli nel loro ruolo e dipingendoli più volte come ladri e traditori della Patria. Alla base dei dissidi, i risultati di una votazione su un patto di mutuo soccorso con l'Ungheria[12], approvato a larga maggioranza e non all'unanimità come il Presidente avrebbe voluto, nonché la presenza tra le fila del governo Colinar di alcuni esponenti teocratici, che egli stesso aveva precedentemente biasimato per aver partecipato al take-over in Sudafrica.
  • Il Ministro dell'Economia Grizly, a poco meno di un'ora dalla chiusura della votazione per impeachment, quando anche un solo voto contrario ne modificherebbe l'esito, interviene commentando un articolo[13] del deputato della Lega Nerd Frykky, che nel suo pezzo richiedeva a Colinar delle scuse pubbliche per le sue accuse in Congresso e prometteva in cambio un voto decisivo a suo favore. Nel suo intervento, Grizly annuncia di aver modificato la password dell'organizzazione economica statale, contenente più di 2000 gold, e di essere pronto a sottrarne il contenuto in caso di approvazione della sfiducia. La mossa di Grizly viene però prontamente bloccata dai suoi predecessori al Ministero dell'Economia, che riescono ad eseguire il reset della password ed a riassumere il controllo delle casse statali.
  • Pier4reich diventa il nuovo Presidente italiano. Molti cittadini italiani, sopratutto i teocratici, definiscono l'azione politica di Pier4reich come un vero e proprio colpo di stato, che tramite la sfiducia ha reso nullo il voto popolare avvenuto 2 giorni prima. Pier4reich dichiarerà, anche con il sostegno di un'altro giocatore, che la votazione è partita essendo conscio che questa non sarebbe mai passata. Il suo tentativo era quello di scatenare giusto un po di rumore per richiamare Colinar ad un comportamento più corretto nei confronti dei vari Parlamentari. Facendo riferimento al fatto che ogni giocatore su eRepublik è un essere umano davanti ad un computer, non un soldato, quindi sottoposto a regole di buona educazione e quieto vivere.[14]
  • L'Esercito eItaliano si sfalda: si dimettono il Capo di Stato Maggiore, i Generali di Armata, i Comandanti di Divisione e i soldati.
  • Circa 90 soldati dimissionari seguono l'uscente Capo di Stato Maggiore in Svezia per combattere a favore della liberazione della Germania, prestando fede a precedenti accordi in PEACE.

Febbraio 2009

Marzo 2009

  • Alle elezioni presidenziali vince Zanch con 190 voti, sostenuto da Aquila et Gladius. Al secondo posto si classifica Pericle del Partito Progressista Riformista nonostante la sua candidatura non fosse volontaria ma imposta dal gioco. Per la prima volta dopo molti mesi non c'è stato quindi un vero confronto elettorale tra lo schieramento di destra e quello di sinistra.

Aprile 2009

Maggio 2009

Giugno 2009

  • Nelle elezioni presidenziali di Giugno viene riconfermato Antimo, di Aquila et Gladius, con larga maggioranza: ben 348 voti (77.85% dei votanti).

Luglio 2009

  • Alle elezioni presidenziali del 5 si candidano: darden (Aquila et Gladius), Gracchius (Fronte Popolare), Pericle (Movimento) e Frykky (Lega Nerd). Vince con largo distacco darden, che forma il suo I Governo.[15]
  • Il giorno delle elezioni si conclude una Resistence War in Saxony[16], prevista dagli accordi Germania-Italia, con la permanenza della regione sotto la bandiera italiana, violando così quanto era stabilito in Contratto. Un gruppo di militari italiani ha violato gli ordini dell'Esercito, causando la violazione degli accordi. Alcuni soldati combattono dalla parte sbagliata a causa di disordine nelle comunicazioni militari.
  • In Congresso viene proposto un patto diplomatico militare con la Nazione Teocratica chiamato "Tabula Rasa".

Agosto 2009

  • Durante le elezioni congressuali, l'Italia subisce un colpo di stato da parte dei croati (facenti parte di EDEN): vengono eletti 24 cittadini della Croazia, stabilitisi per l'occasione in Italia, raggiungendo così la maggioranza in congresso. Il motivo di tale gesto è da ricondursi al furto che gli ungheresi (facenti parte di PEACE e, quindi, alleati dell'Italia) hanno compiuto nei loro confronti. Per questa ragione, i croati hanno intenzione di vendicarsi e di recuperare il denaro sottratto, volgendo le attenzioni verso un alleato dell'Ungheria: l'Italia, indebolita da una popolazione non in crescita. Grazie a delle votazioni a senso unico, i croati riescono a promulgare leggi che spostano molti capitali italiani in Croazia, per un totale di 837.284 ITL.
  • Alle elezioni presidenziali, ancora in balia del "take-over" croato, il popolo italiano unito riesce ad eleggere un candidato italiano: Fulvio Milocco, di Aquila et Gladius, con 343 voti. In seconda posizione, logicamente, il candidato croato, nel tentativo di occupare anche la Presidenza. Fortunatamente i 271 voti non bastano, così come i numerosi tentativi di sfiducia proposti contro Fulvio Milocco, che non raggiungono il 66% richiesto.

Settembre 2009

  • Alle elezioni presidenziali si presentano tre candidati: Wolf89, sostenuto da Aquila et Gladius, Movimento, Partito Nazionale Militare e Democratici eItaliani; Tsubaiam, sostenuto dal Partito Comunista eItaliano, eItalia dei Valori, Warlords e M.I.R.; e megalomaniac di Fronte Nazionale. Vince Wolf89 con 228 voti (44.62%), seguito da Tsubaiam con 195 voti (38.16%) e megalomaniac con 88 voti (17.22%).


Back.gif Torna alla pagina Main Page/Italiano


Menu Rising

Homepage · Mercati · Info · Regole · Storia · Comunità